Home

Il caso Piero

04/06/2014

Immagine-4

_L’Huffington, 4.6.2014, qui

Il sottotesto ideologico comune al doppio fraintendimento che colpisce Piero Manzoni è: tutto ciò che ha radice nel modernismo italiano (in Valori plastici, poniamo, nel muralismo sironiano o nella teoria del primordio) è fascista o criptofascista (De Chrico incluso). Come tale dev’essere debellato. Da qui la censura “progressista” di Buchloh, Krauss etc.; e l’altra apologetica e preventiva di Celant e dei celantiani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: