Home

Immagine 6 copia

Storico dell’arte, critico e autore, Michele Dantini insegna storia dell’arte contemporanea all’università del Piemonte orientale, collabora con i maggiori musei italiani di arte contemporanea ed è visiting professor presso università nazionali e internazionali. Laureatosi e perfezionatosi (PhD) in storia della filosofia e storia dell’arte contemporanea presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, The Courtauld Institute, Londra, Eberhard Karls Universität, Tubinga, tra 2011 e 2013 ha diretto il Master MAED in Educational Management al Castello di Rivoli Museo di arte contemporanea. Ha appena terminato di scrivere un libro su arte e sfera pubblica (Donzelli, Roma 2016, in corso di pubblicazione) e lavora a un secondo sul processo creativo nei suoi rapporti con storia, società e tecnologia. E’ interessato alle geopolitiche culturali, agli studi sull’innovazione cognitiva e al rapporto tra immagine e parola. Tra le pubblicazioni più recenti Il momento Eureka (Doppiozero_cheFare, Milano 2015); Macchina e stella. Tre studi su arte, storia dell’arte e “clandestinità”: Duchamp, Johns, Boetti (Milano 2014); Geopolitiche dell’arte. Arte e critica d’arte italiana nel contesto internazionale (Milano 2012); Arte contemporanea, ecologia e sfera pubblica (Roma 2012); Humanities e innovazione sociale (Milano 2012);  Horses and other herbivores (Bezalel History and Theory, ii, 2010). I suoi libri sono tradotti negli Stati Uniti, in Francia, Spagna e altri paesi. Diario Namibiano (e/o, Milano 2003), inchiesta sulle trasformazioni delle abilità tradizionali in Africa australe all’ingresso nel mercato globale condotta in collaborazione con la National Gallery di Windhoek nel contesto di un progetto di cooperazione culturale, è stato finalista del premio Paola Biocca|Società Italo Calvino nel 2002. E’ nel comitato editoriale di Predella Journal of Visual ArtspianoB e  Doppiozero e nella redazione di ROARS. E’ editorialista di Artribune e collabora regolarmente a Alfabeta2il MulinocheFare e Scenari. Ha un blog @L’Huffington.

Twitter: @MicheleDantini

ResearchGate

Academia.edu

Art historian, critic and author, Michele Dantini teaches history of contemporary art at the università di Piemonte orientale and is visiting Professor in Visual arts and globalisation at IMT Lucca.

With graduate and post-graduate degrees from the Scuola Normale Superiore (Pisa), The Courtauld Institute (London), Eberhard Karls Universität (Tubinga), he is particularly interested in cultural geopolitics, critical theory and art writing.

He’s working on a book on contemporary art and public sphere next-to-be-published in autumn 2016 (Donzelli, Roma). Among his most recent publications we recall here Il Momento Eureka (Milano 2015), Macchina e stella (Milano 2014), Geopolitiche dell’arte italiana (Milano 2012), Humanities e innovazione sociale (2012), Arte contemporanea, ecologia e sfera pubblica (2012), Mela Cosmica (2012); Ytalia subjecta. Narrazioni identitarie e critica d’arte 1963-2010 (2011); Horses and other Herbivores. Modernist Heritage and Disputed Identities (2011).

His projects have been exhibited at Fondazione Merz, Turin (A Green Nothing, 2007); Villa Bardini|OAC, Florence (Cythére); CCCS Strozzina, Florence 2009 (The World Bank); Centro di arte contemporanea Luigi Pecci, Prato and Centre de la Photographie, Genève (The Grenada Project, 2008, 2010); MAO, Turin 2012 (Volcano Islands).

His books are translated in French, Spain, United States, Poland and other countries. He’s referee for Predella Journal of Visual Arts, pianoB, ROARS.Return on Academic Research and Doppiozero. He writes for Scenari, Artribune, il Mulino, Alfabeta2 and minima&moralia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: