Home

care e cari,

ecco qui il link all’eBook che ho curato con ‪#‎DeboraSpini‬ , Le parole, le pratiche, la cittadinanza, atti del convegno che abbiamo tenuto alla Georgetown University nell’ottobre 2014. Mi sembra ben riuscito ed è bilingue. ‪#‎criticadarte‬ ‪#‎storiadellarte‬ ‪#‎teoriapolitica‬ ‪#‎teoriaculturale‬ ‪#‎innovazione‬. Il download è gratuito qui.

I miei più cari saluti e auguri di Scintillante Anno Nuovo

Schermata-2015-12-26-alle-10.34.50

 

67-copia

Come cambia oggi il ruolo del museo di arte contemporanea? La pratica delle “mostre” mantiene centralità, oppure sono più importanti processi di formazione? Come possiamo definire i suoi possibili rapporti istituzionali con il mondo dell’innovazione sociale e tecnologica? Ne scrivo qui discutendo alcuni modelli internazionali di istituti di “creative technology”.

44 copia

‪#‎Industrieculturaliecreative‬ ‪#‎Humanities‬ ‪#‎innovazionesociale‬. Il testo del mio intervento @St(r)ati della Cultura di Ferrara @L’Huffington qui

Una democrazia ben funzionante può eleggere a propri rappresentanti professionisti della delusione? A mio parere no. Al lettore dell’intervista apparsa su Repubblica Tronti, ex comunista, ex operaista e oggi cultore del Tai Chi finisce per ricordare la figura di Esterina, fanciulla cantata da Eugenio Montale nella poesia <em>Falsetto</em>. Al pari di Tronti, Esterina (“grigiorosea nube”) oscilla tra fatua trivialità e celeste spensieratezza. Non conosce la figura della responsabilità: questa, afferma Montale, compete “a noi, della razza di chi rimane a terra”.

_L’Huffington, qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: