Home

Immagine 8

Here you can find the english abstract of my essay on sci-fi movies and design published in Arts and Foods. Rituals since 1851 exhbition catalogue (april|november) @La Triennale di Milano.

Immagine 9

Da qualche tempo il portale Apple è diventato una galleria d’arte. Era l’ora, viene da dire, considerata la coazione a ripetere che caratterizza oggi il mondo dell’arte contemporanea. Una multinazionale come Apple può forse inventare contesti espositivi più aperti e accessibili? In molte parti del mondo comunità di artisti che rifiutano la mediazione delle gallerie si auto-organizzano e creano luoghi espositivi off. Apple (e tutte le restanti BlueChips con lei) daranno loro una mano? L’azienda di Cupertino ha sempre cercato di caratterizzarsi attraverso la relazione con la creatività e l’esplorazione di mondi a venire; e in molti si chiedono dovre aprirà il futuro Salon des Refusés. Ne scrivo @L’Huffington, qui.

Apple cosmica

19/05/2014

Immagine 3

Chi ha visitato la home page di Apple in questi giorni ha trovato la promessa di nuovo “potere” associato a iPhone 5s, “un potere che non immaginavi”.

Se pensate che George Lucas o Stanely Kubrick abbia firmato il marketing dell’azienda di Cupertino siete vicini alla verità: ma in realtà sono stati Steve Jobs e John Sculley, il manager di provenienza Pepsi che proprio Jobs chiama in Apple nel 1983.

In Apple cosmica (Doppiozero 2012) ho raccontato la storia del marketing Apple proprio a partire dal cinema di fantascienza. E a quanto pare l’ipotesi funziona 😉

 

2_Mela cosmica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: